Letteratura: il varco è qui? – XV CONVEGNO NAZIONALE SULLA LETTERATURA

Tag

, , , , , ,

Il 20 e 21 aprile 2018 la splendida Villetta “Pietro De Nava” della Biblioteca Comunale di Reggio Calabria ospiterà il XV Convegno Nazionale sulla Letteratura.

Quest’anno il titolo del convegno “Letteratura: il varco è qui?” pone un importante interrogativo prendendo spunto da una celebre poesia di Eugenio Montale.

Abbiamo pensato di riflettere sulla lettura come varco verso un oltre; un oltre dentro noi stessi, nella ricerca indefessa delle risposte ai nostri quesiti esistenziali; ma anche un oltre fuori da noi stessi, nella condivisione delle esperienze e dell’alterità. Ci piacerebbe declinare questo tema partendo proprio dai libri, dall’importanza che hanno nelle nostre vite e, di rimando, allargare lo sguardo al valore della lettura (e della letteratura) come fucina di esperienza, conoscenza, condivisione, formazione e possibilità.

Romina Arena, insegnante di scrittura creativa, aprirà il convegno il 20 aprile 2018 alle 16,00. Insieme a lei a discutere su questi temi ci sarà Saverio Pazzano, docente di letteratura italiana.

Il 21 aprile alle ore 10,00 il convegno proseguirà con le relazioni di  Alessandro Zaccuri, giornalista e scrittore, e Silvano Petrosino, docente di teorie della comunicazione e filosofia morale presso l’Università Cattolica di Milano e Piacenza, con gli studenti dei licei “A. Volta” e “L. Da Vinci” di Reggio Calabria.

L’evento si concluderà sabato 21 aprile alle ore 15,00 con un incontro presso la Casa Circondariale di Arghillà.

Per informazioni scrivete a

associazionepietrediscarto@gmail.com

LOCANDINA2018

Annunci

L’invisibile e il suo dove – XIV Convegno nazionale sulla letteratura

Tag

, , , , ,

header blogAnche quest’anno a Reggio Calabria si rinnova l’appuntamento con la letteratura. Siamo arrivati alla quattordicesima edizione del Convegno nazionale che si terrà nei giorni 27-28-29 aprile e che abbiamo deciso di dedicare ad una ricerca. L’invisibile e il suo dove sarà l’oggetto di questa esplorazione. Che cos’è e dov’è l’invisibile nella letteratura; come si declina la ricerca di ciò che è veramente essenziale alla vita di ciascuno di noi; la letteratura può aiutarci in questa ricerca e se sì, come? A tutti questi interrogativi proveremo a dare una risposta affidandoci a tre scrittori che dell’invisibile e dell’essenziale hanno fatto una traccia indelebile della loro narrativa. Antoine de Saint-Exupéry, Elena Bono, Italo Calvino, ciascuno a modo proprio ha cercato di scavalcare quanto fosse visibile agli occhi per provare a raggiungere la vera essenza delle cose, il portato simbolico e valoriale che si cela nel profondo della realtà, oltre la concretezza del materiale. In altre parole, provano a gettare lo sguardo un pò più in là e un pò più in dentro, oltre quella siepe che sbarrava la vista a Giacomo Leopardi.

Di seguito potrete visionare il programma completo dei tre giorni. Per gli insegnanti che lo richiederanno all’arrivo, sarà possibile rilasciare un attestato di partecipazione ai fini formativi.

XIV Convegno Nazionale – L’invisibile e il suo dove
Reggio Calabria – Sala Conferenze – Palazzo Corrado Alvaro
27, 28, 29 aprile 2017

Presenta: Rossella BRUNO

Programma

Giovedì 27 ANTOINE DE SAINT-EXUPÉRY

Ore 16. 30 Solène TadiéTerre des hommes o il vero volto del mondo
Ore 17 Giuseppe LicordariE’ il tempo che tu hai perduto per…

Con la partecipazione degli studenti del Convitto Nazionale di Stato
“T. Campanella” di Reggio Calabria
Venerdì 28 ELENA BONO

Ore 10.00 I relatori incontrano gli studenti del Convitto Nazionale “T. Campanella”,
dell’Istituto Tecnico “R. Piria” e del Liceo Scientifico”A. Volta”

Ore 16.30 Francesco MarchittiCome nel sole lampeggia l’occhio del sole
Ore 17 Romina ArenaLeggimi, Elena

Sabato 29 ITALO CALVINO

Ore 10.00 Carlo Ossola, Stas’ GawronskiL’invisibile e il suo dove

Parteciperanno gli studenti del Liceo Scientifico “A. Volta” di Reggio Calabria

DOPO CONVEGNO

Ore 15.00 Ci vediamo dentro
Francesco Marchitti e Romina Arena incontrano i detenuti della Casa Circondariale di Arghillà

Per info:
Romina Arena, arenaromina@yahoo.it – 349 612 5414
Rossella Bruno ross_bruno@libero.it – 349 230 8311

Il Convegno è inserito nel piano nazionale delle attività di formazione e aggiornamento programmate dal Cidi (soggetto qualificato per la formazione) e comunicate alla Direzione Generale per la formazione del personale scolastico. Normativa di riferimento: art. 62 del C.C.N.L. 2002/2005

Italo Calvino, Palomar

Tag

, ,

di Patrizia Modafferi

Un uomo si mette in marcia per raggiungere, passo a passo, la saggezza. Non è ancora arrivato

palomar

Con queste due frasi Italo Calvino riassumeva la storia di Palomar, un uomo alla ricerca delle verità nascoste nella realtà quotidiana del vivere terreno.
Il cammino percorso dal protagonista potrebbe essere quello di una persona qualsiasi: la spiaggia, il giardino, il terrazzo, lo zoo, la macelleria, il negozio di formaggi. Eppure il lettore ha l’impressione di visitare luoghi mai visti.
Ogni aspetto è raccontato attraverso lo sguardo attento del protagonista che scruta con attenzione ciò che lo circonda, alla ricerca dell’imperscrutabile. Continua a leggere