Cari amici, visitando il nostro blog avrete avuto l’impressione che le Pietre di scarto siano finite in … una discarica, dopo la faticaccia del Convegno “Non di sole parole. La letteratura e le altre arti”. Ma si è ormai concluso da più di un mese, direte giustamente, quanto tempo ci vuole a riprendersi? In realtà la vita dell’Associazione è continuata come sempre a ritmo intenso, con i Laboratori settimanali di lettura e di scrittura creativa, l’ Officina di espressioni creative, il Laboratorio della Parola e con il Laboratorio di cinema, ma nessuna di noi ha trovato il tempo per i report o per comunicazioni che, pur se brevi, sono preziose per informare chi temporaneamente non può essere presente agli incontri e i nostri eventuali lettori, che sappiamo numerosi, anche se raramente lasciano traccia del loro passaggio. Oltre agli incontri settimanali si sono concluse due iniziative importanti. La prima è il Corso di formazione per Coordinatori di laboratori di lettura e scrittura, organizzato insieme ai “Terremoti di carta” di Messina, con il patrocinio dell’Università per stranieri “Dante Alighieri” di Reggio Calabria: gli attestati, per il gruppetto di Reggio, saranno consegnati tra qualche giorno nel corso di un incontro a Croce Valanidi.Si è concluso anche il Laboratorio di lettura e scrittura presso la Libreria Universalia di via Apollo, con un Reading dei testi prodotti tra ottobre 2008 e aprile 2009, che ha avuto un discreto successo di pubblico ed un’eco sulla stampa: pubblicheremo un breve report e, se riusciremo a capire come trasporli sul blog, due articoli, quello di Antonio Aprile su La Riviera del 3 maggio e l’altro di Gianfranco Cordì sulla Gazzetta del Sud del 15 maggio.

Al prossimo incontro.

Tita Ferro

Annunci