Una Pietra di scarto, Emilia Corigliano, che ha letto il giornale probabilmente con il pensiero rivolto all’Officina sul nero, ci ha inviato questo contributo che pubblichiamo volentieri:

“Afghanistan, nuova strage: 25 civili uccisi in un raid” .
Nero l’occhiello, il titolo e il sommario. Nero l’errore umano, ma la strage si colora di rosso, poi si tinge di verde e leggiamo: “Carità, un mondo di aiuti…”. Nasce la speranza la nostra realtà si muove alla conversione, alle iniziative umanitarie e di promozione sociale.
“Nozze di borsa. La city sbarca a piazza affari”. Cinque italiani e sette inglesi si avviano a costituire la prima piazza finanziaria europea per capitalizzazione. È un rafforzamento internazionale delle istituzioni economiche italiane. Una prospettiva di vita nuova, ora primeggia il bianco colore delle nozze che può fare uscire da ogni isolamento.
Nera è la vita quando l’autunno sta finendo e arriva il ghiaccio dell’inverno, nero è l’asfalto che non fa penetrare l’acqua, nera è l’attesa di riprendere colore, nera la notte buia, nera la paura, nera la virtù senza l’amore.
Nero il Camerun e la Costa d’Avorio, la Nuova Zelanda e il rugby “all black”, nera l’unica barriera piazzata a difesa della propria porta per non prendere il goal.

Annunci